venerdì 1 Marzo 2024

Il cantore dell’Europa vivente

Un pilastro del pensiero e del sentimento

Più letti

Global clowns

Note dalla Provenza

Colored

L’8 febbraio 1927 nasceva a Parigi il normanno purosangue Jean Mabire. Uomo dalle molteplici attività tra le quali l’alpinismo, lo sci e l’escursionismo, combattente in Algeria ma rispettoso della causa algerina, scrisse oltre un centinaio di libri, molti dei quali tradotti, tra l’altro, in italiano. Saggi e romanzi che hanno trattato, con eccezionale obiettività, campi ideologici e nazionali diversi. Sue le saghe sui normanni, i racconti sugli esploratori, i pescatori, e i combattenti: dai parà di ogni genere alle Waffen SS, in particolare i volontari della Charlemagne di cui fu amico per tutta la vita. È probabilmente colui che meglio ha colto ed espresso l’animo del conterraneo Pierre Drieu La Rochelle. Fu cofondatore del Grèce e formatore dei quadri, sia lì che nell’ambito dell’organizzazione scoutistica Europe Jeunesse, ora entrata nel suo cinquantunesimo anno di vita.

Ultime

Sorridi, da ovunque qualcuno ti spia

Dal cellulare, dal computer, dallo schermo. Ma anche dalle videocamere ovunque e dai satelliti

Potrebbe interessarti anche