giovedì 22 Febbraio 2024

Inventiva per un lavoro

Tutti quelli che non ti aspetti

Più letti

Global clowns

Note dalla Provenza

Colored

Magari hai un futuro anche tu

Il mondo del lavoro è bello perché è vario e spesso, dietro a un nome curioso, si scoprono professioni dimenticate ma essenziali per i comparti produttivi del Bel Paese. Lo sa bene iziwork, startup nata con l’obiettivo di migliorare l’accesso al mondo professionale, digitalizzando e ottimizzando i processi di ricerca e selezione del personale grazie alla tecnologia e all’intelligenza artificiale, che ha stilato la classifica dei tre lavori più strani per le proprie ricerche di lavoratori in somministrazione.

Ragnista
Anche se il nome può far immaginare una professione veterinaria a stretto contatto con gli aracnidi, i ragnisti sono in realtà gli addetti che si occupano di utilizzare l’escavatore ‘ragno’: un particolare tipo di macchina movimento terra utilizzata su terreni impervi e ripidi, con inclinazioni superiori ai 30° che serve per eseguire scavi, canalizzazioni, riporti di terra, lavori di rimboschimento e movimentazione merce.

Sbavatore
Fra i profili essenziali dell’industria metallurgica, lo sbavatore è l’operaio che si occupa di ripulire il materiale in eccesso, o meglio le sbavature, degli oggetti metallici prodotti per fusione o per stampaggio. La sbavatura è la prima fase di lavorazione di tutte le superfici metalliche.

Trattorista di filari
Con poco meno di 50 milioni di ettolitri di vino all’anno e un valore di produzione di quasi 12 miliardi di euro nel 2022, l’Italia è al 1° posto nella classifica mondiale per la produzione vinicola in termini di volumi . Per poter soddisfare un mercato così grande, servono esperti fin dalle prime fasi della filiera, proprio come i trattoristi di filari. Esperti di tecniche di potatura, i trattoristi di filari sanno padroneggiare la guida di trattori agricoli per frutteti e vigneti, passando con agilità e manovre precise fra i filari.

Assaggiatore di patatine fritte
Anche l’Università Telematica Niccolo Cusano di Bolzano ha raccolto mestieri strani e più curiosi presenti sul mercato italiano e su quello estero, tra cui l’assaggiatore di patatine fritte. Più che un lavoro strano per qualcuno è un vero e proprio sogno, che probabilmente ha fatto più volte, soprattutto da bambino. Trattandosi di prodotti imbustati il profilo in analisi si occupa anche di verificare che non siano troppo bruciacchiate. In America colui che controlla la qualità delle patatine fritte riesce a guadagnare fino ai 35 mila dollari l’anno.

Assaggiatore di cibo per animali
Un profilo che trova impiego nell’ambito di aziende produttrici di cibi e mangimi per animali domestici. Tra i compiti del degustatore quello di annusare e assaggiare croccantini e crocchette, che generalmente vengono sputati senza essere ingoiati, per testarne e analizzarne qualità, consistenza e sapore. All’attività di degustazione seguono generalmente le collaborazioni con i nutrizionisti finalizzate a sviluppare ricette nutrienti per le varie specie animali.

Sessatore di pulcini
Ossia riconoscere il sesso dei pulcini. E’ indubbiamente un mestiere insolito ma ciò che risulta davvero insolita è la retribuzione; in Inghilterra, ad esempio, le aziende avicole riscontrano enormi difficoltà a reperire profili disposti a svolgere tale mansione per cui sono pronte a garantire retribuzioni da 55 mila euro all’anno. Insomma, in tempo di crisi e disoccupazione imparare a riconoscere il sesso dei pulcini appena nati può davvero aprire a nuovi orizzonti lavorativi e a interessanti gratificazioni economiche. -Sub raccogli palline da golf: un lavoro che consiste nell’immergersi negli specchi d’acqua presenti all’interno dei campi da golf per recuperare le palline accidentalmente finite nei laghi e negli stagni. Una sorta di sommozzatore, o sub da golf che dir si voglia.

Ultime

Furbetta artificiale

Posti a rischio a valanga, almeno nella prima fase

Potrebbe interessarti anche