martedì 20 Febbraio 2024

La Folgore e il Livorno

Più letti

Global clowns

Note dalla Provenza

Colored

In lite, come da copione; con isteria e ignoranza

Uno striscione contro l’ipotesi di celebrare la festa della Brigata paracadutisti Folgore allo stadio Picchi, in occasione della ricorrenza della battaglia di El Alamein, è rimasto esposto alcuni minuti nella curva dove trovano posto gli ultras del Livorno durante Livorno-Palermo questo pomeriggio. Sullo striscione esposto dai tifosi amaranto intorno alla mezz’ora del primo tempo c’era scritto: “Le vostre feste nelle vostre caserme. Giù le mani dal nostro stadio. No El Alamein”.
La festa della Folgore si celebra ogni anno a Livorno alla fine di ottobre e vuol ricordare l’eroismo dei reparti militari italiani schierati ad El Alamein (1942) durante la seconda  guerra mondiale. Le cerimonie promosse dalla Brigata si suddividono in due distinti momenti: uno che prevede una parata militare e un altro, aperto alla cittadinanza, con l’esposizione di mezzi e attrezzature in dotazione ai paracadutisti.
Il “loro stadio”?…:Intitolato ad Edda Mussolini Ciano nell’estate del 1934. È la prima opera pubblica in calcestruzzo armato a Livorno. In 65 di anni, con mezzi di gran lunga superiori non sono riusciti a fare di meglio. Per caso qualcuno  lo spiega ai signori che hanno esposto lo striscione?

Ultime

Un cuore bambino

Forse si può

Potrebbe interessarti anche