domenica 14 Aprile 2024

L’importante è NON partecipare

Più letti

Global clowns

Note dalla Provenza

Colored

Arash Miresmaeli, il judoka iraniano che si rifiutò di combattere alle Olimpiadi contro un collega israeliano per solidarietà con il popolo palestinese martoriato dalla politica genocida dell’entità sionista, è stato premiato in patria per il gesto compiuto ad Atene

TEHERAN – Arash Miresmaeli, judoka iraniano e portabandiera del suo Paese alle Olimpiadi di Atene, ha ricevuto un premio pari a quello che gli sarebbe spettato se avesse conquistato la medaglia d’oro. Il campione di judo aveva rifiutato di combattere contro l’israeliano Ehud Vaks, a suo dire per fare un gesto di simpatia nei confronti del popolo palestinese. “Anche se non ha vinto l’oro – ha detto Mahmood Ahmadi Nejad, il sindaco conservatore di Teheran – Miresmaeli si e’ guadagnato l’eterno onore per il suo rifiuto”.

Ultime

Inizia la storia della mezza verità

La vetrina dell'affare Moro

Potrebbe interessarti anche