lunedì 4 Marzo 2024

L’Irlanda non vota più americano

Più letti

Global clowns

Note dalla Provenza

Colored

Questa volta il Trattato di Lisbona è stato plebiscitato

Il Sì ha vinto il referendum irlandese sul Trattato di Lisbona con il 67,1% dei voti. Il No ha avuto il 32,9%. Sono i dati definitivi. Lo ha annunciato la tv pubblica Rte. L’affluenza è stata del 58%. Il passaggio di voti dal No al Sì è stato del 20,5%, rispetto al 2008, quando i contrari erano stati il 53,4%. (Dati ansa)

Il Trattato di Lisbona fa schifo ma può essere cambiato. Sempre che qualcuno dei “radicali” di destra o di sinistra presenti a Strasburgo abbia la volontà di mettersi a lavorare anziché riempirsi la bocca di slogan vuoti.
Il Trattato di Lisbona fa schifo ma lo avevano osteggiato, anche finanziariamente, gli americani per rallentare il processo di unificazione politica europea
Il Trattato di Lisbona fa schifo ma alle sfide planetarie o ci si presenta come Europa o si diventerà la pattumiera degli Usa e della Cina sparendo dalla faccia della storia.
Il Trattato di Lisbona fa schifo ma le “sovranità nazionali” che dovremmo difendere contro di esso (che del resto le minaccia molto meno di quanto si creda) sono state tutte esautorate nel 1945. E la sovranità potrà riproporsi solo a dimensioni continentali e su base di potenza.
Il Trattato di Lisbona fa schifo ma fino a quando non lo muteremo è sempre meglio attenerci a questo che avviarci all’estinzione. A meno che non si preferisca guaire alla luna con la catena al collo, attaccati alla cuccia dove campeggia un nome battagliero che non ci siamo meritati affatto.

Ultime

Come fosse una bambola

I diversi livelli del reset che coinvolge i nostri popoli

Potrebbe interessarti anche