giovedì 22 Febbraio 2024

Musica ruggente

Più letti

Global clowns

Note dalla Provenza

Colored

 

Impressionante partecipazione all’evento “La tana delle tigri”. Dispiacere dei tafani

 

 

Una notte Black Underground? Sì ma solo nel senso che si è tenuta presso una fermata di metropolitana in disuso, uno dei tanti sprechi dell’italietta affarista e palazzinara.

Durante la notte dell’arte romana Estirpe Imperial, Hate for Breakfast, Spqr, Ultima Frontiera e Zetazeroalfa hanno richiamato oltre mille e cinquecento persone all’eventoLa tana delle tigri” nell’Area 19. Gli appelli del residuo fossile antifa-anpi si sono persi nel vuoto e Roma si è goduta un bello spettacolo di festa e musica.

Vista la differenza numerica e qualitativa tra la giovinezza e i rigurgiti del pleistocenico sembra proprio che i fascisti ai tafani intendano dire “non vi scalmanate, oramai ve le suoniamo così”.

Ultime

Furbetta artificiale

Posti a rischio a valanga, almeno nella prima fase

Potrebbe interessarti anche