giovedì 22 Febbraio 2024

Na mazza tanta

Più letti

Global clowns

Note dalla Provenza

Colored

Uomini, donne e suppellettili

Colpi di mazza di ferro per sfasciare i mobili e i suppellettili in casa della ex fidanzata. Un mix di rancore, gelosia, vecchie discussioni, ha portato il 32enne Alessandro Livieri Bordin ad introdursi nella casa della fidanzata, oramai ex da un anno, e iniziare a spaccare tutto ciò che trovava. Almeno fino a quando non sono intervenuti i carabinieri.

Bordin è stato arrestato mentre era ancora nella casa della ex a Campagna Lupia (Venezia), mazza alla mano, pronto per distruggere ancora qualcosa. I militari lo hanno fermato e l’uomo ha ammesso le proprie responsabilità riconducendole a dissapori con la donna con la quale aveva interrotto il rapporto sentimentale circa un anno fa. Bordin è stato arrestato e condotto in carcere a Venezia.

Ultime

Furbetta artificiale

Posti a rischio a valanga, almeno nella prima fase

Potrebbe interessarti anche