sabato 15 Giugno 2024

Niente religione, siamo cinesi.

Più letti

Global clowns

Note dalla Provenza

Colored

Il Partito Comunista Cinese emana una direttiva per combattere le sempre più numerose conversioni … ma il nostro Presidente è lo stesso in visita. In fondo, a noi, interessa solo commerciare, no?

2 Dicembre 2004


CINA


Direttive segrete del Partito: annientare le religioni e far trionfare l’ateismo


Il dipartimento di propaganda ha elaborato un nuovo documento in cui si promuove l’ateismo. Al bando religioni e superstizione. Obiettivo del documento: sconfiggere le conversioni fra i vertici del partito e i giovani.


Pechino (AsiaNews) – La Cina rischia “l’occidentalizzazione” e la “disintegrazione” operata in nome della religione; il governo si batte “per influenzare in maniera impercettibile ma costante il popolo, in particolare i giovani e i vertici del partito” per arrestare la “crescita delle religioni, delle organizzazioni di culto e delle superstizioni e favorire un pieno ritorno all’ateismo marxista”. Sono i punti principali del documento segreto elaborato nel maggio scorso dal Dipartimento di propaganda del comitato centrale del CPC (partito comunista cinese), nel tentativo di frenare la crescita costante di religione e spiritualità fra i cinesi.


Particolare attenzione è rivolta “ai giovani e ai vertici del partito”, i settori in cui si registrano molti casi di conversione. Il governo presta una particolare attenzione ai mezzi di comunicazione, con un riferimento preciso ad internet, il “canale privilegiato per diffondere l’ideologia marxista”. Esso rappresenta una “nuova risorsa” per “moralizzare” i giovani, i maggiori utenti della rete nel paese.


Nel mese di ottobre, durante un vertice sulle religioni a Pechino, il governo ha ribadito che “non bisogna avallare leggi basate sulla mentalità occidentale, perché “le condizioni in Cina sono speciali”. Infatti, per Pechino la libertà religiosa non è un diritto innato della persona, ma una concessione dello Stato.


Il documento, segreto e distribuito ai soli membri del partito, è giunto in occidente attraverso membri del Partito contrari alla politica ateista del governo. Esso è stato diffuso dal sito canadese di The Voice of the Martyrs .


Il documento è diviso in 8 punti; AsiaNews lo ha sintetizzato mettendone in risalto i concetti salienti:


Ultime

Almas ardiendo

Quando nascono gli eroi

Potrebbe interessarti anche