giovedì 22 Febbraio 2024

Nobel Pride

Più letti

Global clowns

Note dalla Provenza

Colored

Grazie a Obama anche i gay potranno farsi ammazzare in Afghanistan

E’ un’altra ‘rivoluzione’ di Barack Obama . Il presidente americano, Barack Obama, ha promesso, come già aveva fatto durante la campagna elettorale, di porre fine al divieto per i gay dichiarati di entrare nelle forze armate. ”Sono qui con un messaggio semplice. Sono con voi in questa battaglia: porrò fine alla politica del ‘don’t ask, don’t tell’ (non chiedere, non dire nulla, la riforma introdotta nel 1993 da Bill Clinton, che permetteva ai gay di arruolarsi nelle forze armate soltanto a patto di non dichiarare il proprio orientamento sessuale, ndr), ha dichiarato ieri sera il neo Premio Nobel per la Pace, a una cena per la raccolta di fondi a beneficio dell’organizzazione Human Right Campaign.
”Il mio impegno con voi è fermo, anche se ci troviamo di fronte a problemi enormi (oltre alla questione del reclutamento per i militari, anche quella del matrimonio fra persone dello stesso sesso bandito dal Defence of Marriace Act). Non dubitate della direzione che abbiamo intrappreso e del punto in cui arriveremo. Abbiamo fatto progressi e ne faremo ancora”, ha aggiunto Obama che subito dopo la sua vittoria alle elezioni presidenziali aveva promesso di difendere con forza i gay e le lesbiche americane e viene ora criticato da numerosi attivisti gay per non aver dato seguito alle sue promesse.
Dunque, negli Stati Uniti, gay e lesbiche saranno accettati pienamente nelle forze armate.

Ultime

Furbetta artificiale

Posti a rischio a valanga, almeno nella prima fase

Potrebbe interessarti anche