mercoledì 21 Febbraio 2024

Obama is bluffing

Più letti

Global clowns

Note dalla Provenza

Colored

Obama : vicini alla fine della recessione

 

La fine della recessione che ha messo in ginocchio gli Stati Uniti potrebbe essere arrivata. Lo ha detto il presidente Barack Obama: “Abbiamo fermato la caduta libera dell’economia, i mercati azionari sono in rialzo, il sistema finanziario non è più al collasso e la perdita di posti di lavoro è dimezzata rispetto a sei mesi fa”. Per Obama, però, il futuro economico degli Usa è legato a doppio filo all’approvazione della riforma sanitaria.”Non so se avete visto la copertina dell’ultimo Newsweek- ha proseguito il presidente -. Diceva: la recessione è finta. Scommetto che vi ha sorpreso: ora è vero che non siamo più in caduta libera, il mercato migliora e il sistema finanziario non è più sull’orlo del collasso. Perdiamo posti di lavoro a un tasso che è quasi la metà di quello che avevamo quando ho preso l’incarico sei mesi fa. Potremmo cominciare a vedere la fine della recessione, ma questo è di poco conforto se avete perso il posto di lavoro e non ne trovate un altro”.Quindi, ha spiegato Obama, “sappiamo che i tempi duri non sono finiti. Ma sappiamo anche che senza le iniziative che abbiamo preso, l’economia starebbe peggio. So che puo’ sembrare non corretto a molti americani che soldi dei contribuenti siano stati utilizzati per aiutare banche che si erano esposte a rischi eccessivi. Neanche a me è sembrato giusto: ma il salvataggio delle banche, anche se iniziato con la precedente amministrazione, era necessario perché sbloccando i mercati del credito abbiamo aiutato a far sì che la recessione non divenisse depressione”.

Ultime

I giovanissimi sono ottimisti

Il lavoro che cambia

Potrebbe interessarti anche