lunedì 15 Aprile 2024

Paura che l’Intelligenza Artificiale ti faccia le scarpe?

Stavolta hai ragione

Più letti

Global clowns

Note dalla Provenza

Colored

Soprattutto se sei nel settore

Una scarpa italiana artigianale, fatta a mano da un’azienda abituata a lavorare per i grandi brand del lusso, ma disegnata dall’intelligenza artificiale e controllata, in ogni fase della lavorazione, dalla tecnologia blockchain.
È il frutto di un connubio che ha dato vita a “First handmade shoe designed by AI”, il progetto nato dalla collaborazione tra Peron Shoes, industria calzaturiera della Riviera del Brenta tra Venezia e Padova e EZ Lab, impresa innovativa padovana specializzata nella tecnologia blockchain che tramite la propria piattaforma Made in Block valorizza e protegge le produzioni Made in Italy.
L’iniziativa viene presentata al World AI Cannes Festival, appuntamento internazionale sui temi dell’intelligenza artificiale che si svolge da oggi al 10 febbraio nella città della Costa Azzurra.
Nello stand della Regione Veneto viene esposto e presentato un paio di ballerine, prodotte artigianalmente a partire da un disegno prodotto da un’intelligenza artificiale generativa, che è stata interrogata sui trend di mercato e sui modelli più adatti per il mercato del lusso.
All’interno della suola è presente un tag Nfc, una sorta di chip che, a contatto con uno smartphone, permette al consumatore di accedere al Climate Digital Product Passport, il passaporto digitale di prodotto, e, attraverso l’intelligenza artificiale, scoprire tutte le informazioni che desidera in merito a sostenibilità, tracciabilità, origine e storia aziendale.

Ultime

E vigilant so piezz e core

Fino a qualche tempo fa a Napoli non sarebbe mai successo

Potrebbe interessarti anche