martedì 23 Aprile 2024

Scarpari

Più letti

Global clowns

Note dalla Provenza

Colored

Pesante condanna per chi lanciò le scarpe contro il regista della distruzione del suo Paese

E’ stato condannato a tre anni di carcere il giornalista iracheno che a dicembre lanciò le scarpe contro George W. Bush durante una conferenza stampa a Baghdad. Il trentenne Muntazer al-Zaidi, che rischiava fino a 15 anni per il clamoroso gesto di protesta contro il presidente americano, si era dichiarato innocente. Nel mondo arabo il giornalista della tv Al-Baghdadiya, che urlò anche “cane” a Bush, è diventato un’icona della contestazione contro le politiche americane e l’invasione dell’Iraq. “La sentenza è pesante e non è proporzionata alla legge”, ha commentato l’avvocato Dhiaa al-Saadi, capo del collegio di difesa. La sorella dell’imputato Ruqaiya è scoppiata in lacrime e ha inveito contro il premier Maliki definendolo “agente degli americani”. Il fratello, Uday, ha parlato di verdetto politico.

Ultime

Prua verso l’altra gente

Solare

Potrebbe interessarti anche