domenica 16 Giugno 2024

Si combatta per

Una presa di coscienza

Più letti

Global clowns

Note dalla Provenza

Colored

Se quella che viviamo è la linea tracciata per il futuro, le previsioni sono tutto fuorché buone. C’è bisogno di una comune presa di coscienza.
Si combatta per la libertà della Palestina,e del suo popolo.
Si combatta per la Libertà dell’Ucraìna, e del suo popolo.
Si combatta per la libertà dell’Europa, avvilita dal tentacolismo a stelle e strisce, e da un sentore d’impotenza.
Si combatta per l’onore di tutti i popoli che non hanno chinato il capo dinanzi alla piovra del materialismo, dell’usurocrazia, delle politiche e delle guerre folli in nomi dell’uguaglianza e della sovvertiva Democrazia.
Si combatta affinché vengano riaffermati i puri valori.
Si combatta per instaurare un’aristocrazia spirituale.
Si combatta il Grande Fratello, ergo, il sionismo-americano e il neo-Grande Fratello Cinese.
Si combatta nel nome di Europa Nazione.
Si combatta per un’Europa che sia volontà di potenza, volontà d’essere.
Si combatta per un’ Europa che si fondi sul mito – da quello d’Europa, a quello di Roma e Berlino, da Enea ad Ulisse – e sulla cultura europea, culla di civiltà e tradizioni secolari.
Si combatta fortemente il mondo moderno.
Si combatta tale, come si fa con un cancro. (É di ciò che si tratta).
Si combattano i dis-valori quali soggettivismo e materialismo -imperativi della modernità-.
Si combatta l’uguaglianza formale, la quale col “1789”, e con lo Stato rifacentesi a quei principi, induce all’agonizzante controllo sul popolo, che diventa massa. Contrapponendosi nettamente ad un sistema gerarchico e spirituale. Il quale, indusse ad una concatenazione di autorità, volte al rispetto e alla nobilitazione dell’ uomo -e non del mero individuo e poi consumatore- facente parte del popolo e non della massa.
Si sia ardita avanguardia.
Si sia parte della Rivoluzione.

Ultime

Francesco Cecchin

45 anni dal martirio

Potrebbe interessarti anche