lunedì 15 Aprile 2024

Spettatori non paganti

A proposito di sistema

Più letti

Global clowns

Note dalla Provenza

Colored

In questo marasma ideologico, si sente spesso tirato in causa il tanto demonizzato “sistema”. L’uomo-massa orizzontale, lobotomizzato da pubblicità e velati indottrinamenti, non trovando alcuna via risolutiva al suo stato (incosciente) d’essere, s’aggrappa al termine “sistema”, non essendo neppur pienamente conscio di cosa realmente significhi.
Per carpire a fondo l’eziologia del termine, scindendo dalla terminologia dei dizionari, mi viene incontro, in ambito meta-letterario, il ‘Big Brother’ orwelliano.
Il sistema è tutto ciò che inconsapevolmente ci circonda, plasmando le nostre esistenze, questo perché; tale non si limita a tentacolizzare futili diatribe politiche, bensì lo fa anche con i social, con lo sport, con l’abbigliamento tendenziale e su tutti con l’influenza di pensiero volta all’omogenizzazione delle menti.
Ad ogni modo, il perché di ciò, è chiaro, il fine ultimo del sistema, come precedentemente asserito, sussiste nel renderci dei completi automi omogeneizzati, privi di identità e incapaci di ragionare fuori dagli schemi del pensiero corretto.
La decomposizione sovrastrutturale di massa non è dunque colpa del sistema, come comunemente si sente sostenere, dagli stessi automi assoggettati da esso, bensì é la loro indifferenza nei confronti di quest’ultimo.
In quanto facenti parte di un mondo permeato da disfunzionalità sociale, siamo spettatori non paganti di un mutamento antropologico che vede la sana cultura a carattere nazional- identitaria rovesciata dalla cultura panmixista, definibile come la trasposizione di ciò che é il cosmopolitismo, in sostanza é quella pratica di mescolanza culturale. Emerge,in quei pochi consci del disfattismo contemporaneo,la necessità di imboccare una via oppositiva agli imperativi del nostro tempo, un sano differenzialismo idealista, slegato dalla logica material-consumistica, teorizzata da Junger, come passaggio al bosco.

Ultime

E vigilant so piezz e core

Fino a qualche tempo fa a Napoli non sarebbe mai successo

Potrebbe interessarti anche