lunedì 15 Aprile 2024

Tasparenze dolorose

Più letti

Global clowns

Note dalla Provenza

Colored

Vittime civili afghane

Il coinvolgimento di civili in operazioni della Nato in Afghanistan rappresenta “il principale problema all’ordine del giorno di Isaf” e dato “il forte livello di conflittualità” in alcune parti del paese, soprattutto nel sud e nell’est del paese, “continuano a verificarsi dolorosissime perdite”. E’ quanto spiega, in una nota, il portavoce italiano del Quartier Generale Isaf della Nato a Kabul, il capitano Fulvio Morghese. L’ultimo episodio “è recentemente accaduto a sud della città di Herat, a seguito di un’azione condotta dall’aeronautica statunitense, inquadrata nell’operazione Enduring Freedom”, ha spiegato Morghese. Il comandante delle forze Nato nel paese, il generale McKiernan, ha recentemente emanato una direttiva specifica con una serie di misure da applicare sul terreno per provare a scongiurare altre vittime civili. Al verificarsi di casi del genere, ha spiegato Morghese, “il comando avvia apposite indagini volte ad appurare la dinamica e le eventuali responsabilità, mediante una ‘cellula’ composta da civili”. “Ovviamente, in tali indagini sono coinvolte anche le autorità afghane, locali e centrali, in modo da assicurare la massima trasparenza”, ha concluso.

Con la massima trasparenza: una volta ucciso anche l’ultimo civile finalmente si occuperanno del nemico, come in Pakistan……

Ultime

E vigilant so piezz e core

Fino a qualche tempo fa a Napoli non sarebbe mai successo

Potrebbe interessarti anche