lunedì 17 Giugno 2024

Ventuno anni che crollano le torri

Più letti

Global clowns

Note dalla Provenza

Colored


La linea stilata da Cheney sta rimodellando il mondo da allora

 

11 settembre 2001: dopo le Due Torri tutto cambiò. Come ebbe a dire il presidente americano Bush jr “Da oggi nulla sarà più come prima” e così fu.
Ma tutto il processo di ricostruzione del Nuovo Ordine Mondiale era stato elaborato poco prima della nuova presidenza da colui che sarebbe divenuto il vicepresidente di Bush, Dick Cheney. Nel suo Rapporto veniva indicata la strategia mondiale – con tanto di guerre – che doveva portare gli Usa a trasformarsi da consumatori energetici in produttori energetici, rendendo competitive le loro costose estrazioni.
Questo processo si è mosso ininterrottamente per ventuno anni – e prosegue felicemente – a spese generali.
Il resto del mondo, compresa la Cina rampante, si è mosso in reazione a questo processo, per adattarvisi o per sottrarvisi parzialmente. Dalla sua – per ora – Pechino ha il dominio delle terre rare nella trasformazione energetica.

Ultime

Dove c’è una volontà là c’è una via

Con genio e caparbietà

Potrebbe interessarti anche