domenica 21 Aprile 2024

verso Robocop

Più letti

Global clowns

Note dalla Provenza

Colored

Ai soldati inglesi in Iraq somministrano farmaci per restare svegli. Ogni sistema è buono basta che si ottenga il risultato voluto. Non importa niente se ad essere messa in pericolo è la salute degli uomini, così come è accaduto per il “caso” uranio impoverito.

LONDRA, 29 LUG – Il ministero della Difesa Gb ha acquistato, per i propri soldati in Iraq, pillole che aiutano a restare svegli per lunghi periodi. Il ministero – scrive il quotidiano ‘Guardian’ – ha acquistato dal 1998 circa 24.000 pillole di Provigil, un farmaco utilizzato per curare disordini del sonno. Secondo l’agenzia dell’esercito per le forniture sanitarie, 4.000 pillole di Provigil sono state distribuite nel 2002, alcuni mesi prima dell’entrata in guerra contro l’Iraq.

Ultime

Buon Natale!

XXI aprile 753 a.C.

Potrebbe interessarti anche