martedì 25 Giugno 2024

Vota Antonio la Trippa

Più letti

Global clowns

Note dalla Provenza

Colored

Un tuffo al centro anzi, una corsa folle a cui tutti i partiti partecipano, c’è da aspettarsi un mega- ingorgo per passare uno alla volta sulla poltrona di Presidente del Consiglio; gli acuti consigliano un semaforo o magari un Codice Cencelli.

ROMA – “Capisco i problemi di Prodi. Ma Prodi non è che può risolverli evocando fantasmi di comodo”. E’ severo il giudizio del presidente della Camera Pier Ferdinando Casini sulle dichiarazioni a Repubblica di Romano Prodi a proposito delle velleità di “Grande Centro” di una parte dello schieramento di centrosinistra.



Sono trame che “il presidente della Camera non coinvolgono proprio”, dice Casini, che poi spiega: “Se c’è una cosa che il sottoscritto e Follini sostengono, oggi come ieri è che esiste una grande questione morale e politica che attiene alla coerenza degli impegni assunti con gli elettori”.



E ancora: sarebbe “un vulnus alla moralità della politica” il fatto che ci possano essere parlamentari eletti da uno schieramento che passino, poi, a uno schieramento opposto. Un comportamento del genere- sottolinea- è “assolutamente immorale”.

Ultime

Dio bono!

Così diranno i ciclisti

Potrebbe interessarti anche