mercoledì 21 Febbraio 2024

Zeta, Zero e Alfa?

Più letti

Global clowns

Note dalla Provenza

Colored

Dalle macerie de L’Aquila emergono tre tenaci tartarughe

Tre piccole tartarughe sono state ritrovate vive tra le macerie dell’Aquila in una piccola vasca ormai priva di acqua e piena di residui di calcinacci.
Erano rimaste lì vari giorni dopo il terremoto e sono state salvate grazie all’intervento del Gruppo Soccorsi Speciali della Croce Rossa Italiana, sezione Cinofili di Napoli, che ha anche
provveduto ad allestire sul luogo un ambulatorio veterinario da campo.
Le tre tartarughe sono state così messe in salvo e, dopo un periodo di controllo ‘in loco’, trasferite al ‘Turtle Point’ provvisorio della Stazione Zoologica – Acquario di Napoli ubicato nell’area di proprietà della Bagnolifutura che ha diffuso la notizia. Le tre tartarughe, insieme a tutte le altre attualmente presenti nell’ospedale di Bagnoli, saranno a breve trasferite nel nuovo acquario tematico, i cui lavori, sottolinea la nota, termineranno a fine estate.

Ultime

I giovanissimi sono ottimisti

Il lavoro che cambia

Potrebbe interessarti anche