sabato 22 Giugno 2024

Alla fiera del sottouomo

Più letti

Global clowns

Note dalla Provenza

Colored

Succede anche questo. A Saint-Maur, nel centro della Francia, un detenuto spacca il cranio ad un altro prigioniero e si mangia il cervello sotto gli occhi dei secondini. Scondito ovviamente.

In un carcere francese: il cannibale affidato al servizio psichiatrico


Detenuto divora il cervello del compagno di cella


L’uomo ha aggredito il carcerato, gli ha fracassato il cranio e ha cominciato a divorarne il contenuto


PARIGI (FRANCIA) – Orrendo caso di cannibalismo in Francia. Un detenuto del carcere di Saint-Maur vicino a Chateauroux (nel centro della Francia) è sotto inchiesta per un atto barbarico compiuto nei confronti di un compagno di detenzione. L’uomo, il cui nome non è stato rivelato, insieme con quello della sua vittima, ha fracassato il cranio di un altro carcerato e ne ha divorato il cervello. Lo si è appreso da fonti giudiziarie.


L’AGGRESSIONE – L’episodio è avvenuto domenica scorsa. Il carcerato cannibale ha assalito uno dei compagni addetti alla distribuzione del pasto serale e gli ha spaccato il cranio. «Si è avventato su un altro detenuto, – ha detto Thierry Foucher, responsabile sindacale dell’Unione federale dell’amministrazione penitenziaria – e prima che i guardiani potessero intervenire, si era chinato sulla sua vittima e ne stava divorando il cervello». L’aggressore stava scontando 30 anni di carcere per un altro delitto con annesso atto di barbarie, ha aggiunto Foucher. E’ stato affidato ad un servizio psichiatrico.

Ultime

E Roma fu salva!

Chi la dura la vince

Potrebbe interessarti anche