martedì 16 Aprile 2024

Per Bush o per Kerry, basta che voti.

Più letti

Global clowns

Note dalla Provenza

Colored

Da mesi i media ci propinano questo o quel sondaggio sullo scontro fra Bush o Kerry. Un giorno risulta vincitore Bush, un altro giorno Kerry. Si va avanti così per cercare di appassionare il pubblico e mandarlo in cabina elettorale. Ma se si guardano le volontà politiche dei due sfidanti, beh, quelle sono identiche. Dal non ritiro delle truppe in Iraq all’appoggio incondizionato ad Israele, alle minacce agli “Stati canaglia” (prossimi obiettivi), la politica e i programmi di Bush e Kerry non cambiano di una virgola!

WASHINGTON, 11 OTT – John Kerry ha ampliato il proprio vantaggio sul presidente Bush, nel sondaggio giornaliero di Zogby per la Reuter. Il senatore democratico e’ oggi avanti con il 47% delle intenzioni di voto, l’inquilino della Casa Bianca e’ dietro con il 44%: rispetto a ieri Kerry e’ avanzato d’un punto e Bush e’ retrocesso di uno. I risultati di oggi tengono conto, per la prima volta a pieno, dell’esito del dibattito di venerdi’ notte tra Kerry e Bush.

Ultime

Out of Africa

L'Europa deve puntare pesantemente lì

Potrebbe interessarti anche