Accedi



Ricerca

Dossier Ricerca

Partner

orion

Centro Studi Polaris

polaris

 

rivista polaris

Agenda

<<  Maggio 2017  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
  1  2  3  4  5  6  7
  8  91011121314
15161718192021
222324252627
293031    

Altri Mondi

casapound
Comunità solidarista Popoli
L'uomo libero
vivamafarka
foro753
2 punto 11
movimento augusto
zetazeroalfa
la testa di ferro
novopress italia
Circolo Futurista Casalbertone
librad

Sondaggi

Ti piace il nuovo noreporter?
 
Due velocità e una sola lentezza PDF Stampa E-mail
Scritto da ansa   
Lunedì 20 Marzo 2017 00:39


La Ue non sa decidere se fare l'Europa o soccombere alle altre genie

Sulla bozza della 'Dichiarazione di Roma' i rappresentanti permanenti dei 27 mercoledì scorso hanno trovato una formula di compromesso che rende meno esplicito il riferimento ad una Ue che procederà a diverse velocità. Il nuovo testo sarà esaminato lunedì prossimo dagli sherpa ma dovrebbe rassicurare i paesi che, come la Polonia, temevano esclusioni dalle cooperazioni rafforzate dei paesi maggiori. Lo indicano fonti europee specificando che in questa versione la Dichiarazione potrebbe essere firmata da tutti i 27 leader.
"Andare avanti non significa scegliere di escludere qualcuno, l'Italia non accetterà che si scelga una divisione tra Europa dell'Est e dell'Ovest, Europa di serie A o di serie B. Vogliamo andare avanti insieme ma non vogliamo che la velocità di quest'Europa sia stabilita principalmente dai Paesi più riluttanti in questo percorso". Lo afferma, soffermandosi sull'Europa a più velocità, il premier Paolo Gentiloni intervenendo a Palazzo Madama alla conferenza dei Presidenti dei Parlamenti Ue.


 

Noreporter
- Tutti i nomi, i loghi e i marchi registrati citati o riportati appartengono ai rispettivi proprietari. È possibile diffondere liberamente i contenuti di questo sito .Tutti i contenuti originali prodotti per questo sito sono da intendersi pubblicati sotto la licenza Creative Commons Attribution-NoDerivs-NonCommercial 1.0 che ne esclude l'utilizzo per fini commerciali.I testi dei vari autori citati sono riconducibili alla loro proprietà secondo la legacy vigente a livello nazionale sui diritti d'autore.